Portale giovani e formazione

PAGINA IN COSTRUZIONE…

Benvenuto nel portale “giovani e formazione” di AvioHub.it.

Questo portale nasce con l’intento di fornire informazioni, supporto e materiale utile a giovani appassionati che si stanno avvicinando a questo mondo o che vorrebbero intraprendere una carriera lavorativa nel settore aeronautico.

Qui troverai informazioni su licenze di volo e manutenzione, su associazioni del settore, su airshow in Italia e all’estero e molto altro, oltre a materiali ritenuti utili come interviste ed esperienze di persone, siano esse giovani appena inseriti nel mondo del lavoro o professionisti con anni di esperienza alle spalle, che possono essere prese come esempio e riferimento per la crescita personale e lavorativa.


Principali aggiornamenti e ultimi materiali caricati :

Benvenuto nel portale “Giovani e formazione” di AVIOHUB!

Il portale è finalmente online, anche se molte parti ancora in costruzione o mancanti. Continua a seguirci sui social o iscriviti alla newsletter per i prossimi aggiornamenti e per scoprire quando la sezione verrà completata con tutti i contenuti.


Istituti aeronautici tipi caratteristiche sedi principali in Italia
Attestato vds per diventare piloti di aerei ultraleggeri Texan I-C434
Savannah ultraleggero costruito a scuola al Martino Martini
Turin Aviation Group manutenzione aeronautica Florida
Aviator Channel il canale di cultura aeronautica di Filippo Barbero e Filippo Fontemaggi
Elia Fantin aeromodellismo dinamico pordenone
Sogno dunque rischio di Massimo Tammaro
Turin Aviation Group manutenzione aeronautica Florida
Istituti aeronautici – tipi, caratteristiche e sedi principali
Istituti aeronautici – tipi, caratteristiche e sedi principali

Se sogni un futuro nel settore, frequentare un Istituto aeronautico, nelle specializzazioni consuzione del mezzo aereo e costruzioni aeronautiche, potrebbe essere il primo passo. Scopri quali sono i tipi, le caratteristiche, le materie e molto altro degli istituti aeronautici

LMA
Attestato VDS – come si diventa piloti di aerei ultraleggeri

L’attestato VDS (volo da diporto o sportivo) è la certificazione necessaria per pilotare velivoli ultraleggeri (aereo, elicottero, autogiro, deltaplano a motore, paramotore) svolgendo attività senza scopo di lucro.
Scopri quali sono i requisiti per l'iscrizione al corso, il prezzo, le caratteristiche dei velivoli e molto altro nel nostro articolo

LMA
LMA – come si diventa manutentori aeronautici

Il manutentore è quella figura, provvista di certificazione da parte di un ente statale, autorizzata a mantenere in condizioni di volo ed effettuare le dovute manutenzioni ordinarie e straordinarie ad aeromobili di tipi e categorie diverse.
Come si diventa manutentori aeronautici? quali sono i diversi tipi di licenze? dove si ottengono? Per avere risposta a queste e altre domande continua la lettura.

Savannah
Costruire un ultraleggero a scuola: decolla il Savannah del “Martino Martini”

Dopo anni di lavoro gli studenti del "Martino Martini" hanno completato la costruzione di un aereo ultraleggero! Un progetto che dovrebbe essere di esempio per molte scuole. Scopri tutti i dettagli nel nostro articolo

Florida
Dall’hangar del Malignani alla Florida, la storia di due giovani manutentori aeronautici

Un’esperienza formativa diventata futuro, uno stage trasformato in lavoro. Scopri come tre giovani neodiplomati si sono trasformati in manutentori aeronautici in Florida

Aviator Channel
Aviator Channel, il salotto di cultura aeronautica atterra su Twitch

Il punto di vista sull’ aviazione e la sicurezza volo da parte dell’ex solista delle Frecce Tricolori Filippo Barbero e del pilota S.A.R. Filippo Fontemaggi.
Un canale Twitch che merita di essere seguito se sei un appassionati di volo. Scopri i dettagli nel nostro articolo

Elia Fantin
Intervista ad Elia Fantin, giovane campione di aeromodellismo

Classe 2004, a soli 15 anni Elia detiene diversi titoli per questo sport fatto di passione, abilità e tanto allenamento. Leggi l'intervista ad Elia per saperne di più

AEC Terni per i Giovani
“Sogno, dunque rischio” di Massimo Tammaro

Scritto da Massimo Tammaro, ex comandante delle Frecce Tricolori, questo libro è un intercalare di spunti di riflessione su come i sogni possono trasfomarsi in realtà. Lo consiglio a tutti, giovani e meno giovani. Leggete la recensione per saperne di più

AEC Terni per i Giovani
Progetto volo - Aero Club Terni per i giovani

Il Progetto Volo è un’iniziativa che l’AeC Terni svolge con le scuole superiori. I ragazzi, anche minorenni, hanno avuto la possibilità di seguire presso l’Aviosuperficie di via Gianni Caproni (località Maratta) un corso di 16 ore di teoria dove sono state trattate le materie aeronautiche legate ai programmi scolastici. Scopri di più nel nostro articolo

previous arrow
next arrow

La pagina è in continua evoluzione, settimanalmente viene aggiornata nei contenuti e nella forma, cercando di dare sempre più elementi informativi e di cultura aeronautica.

Se non trovi in questo portale quello che cerchi, per la tua formazione scolastica o specifica, contattami a luca@aviohub.it , cercherò di aiutarti o di darti maggiori indicazioni su dove trovare le risposte alle tue domande


RICERCA RAPIDA

Sei un giovane ragazzo che si sta avvicinando al mondo aeronautico e vorresti iscriverti ad un Istituto aeronautico?

Sei interessato a frequentare un corso di volo per l’ottenimento di una licenza o attestato?

Sei interessato a svolgere il corso per ottenere la licenza di manutenzione LMA?

Sei interessato a partecipare ad eventi come Airshow e raduni o ad unirti ad associazioni del settore?

Stai cercando interviste ed esperienze utili alla tua crescita o da prendere come esempio?

Stai cercando approfondimenti tecnici su materie legate al volo e agli aerei?

s

Istituti aeronautici

Arriva per tutti, durante l’ultimo anno delle scuole medie, il momento di scegliere il percorso per il futuro.

In terza per la prima volta ci si trova a scegliere qualcosa che piace, seguendo interessi e passioni personali.

Per molti ragazzi con la passione per il volo e l’aeronautica, la scelta ricade su un Istituto aeronautico. Con le specializzazioni possibili in “conduzione del mezzo” e “costruzioni aeronautiche”, gli sbocchi professionali alla fine del percorso sono molti, non precludendo in alcun modo l’iscrizione a facoltà universitarie, concorsi pubblici (anche per le forze armate) e percorsi ulteriori.

Perchè ti consiglio un Istituto Aeronautico, anche se non hai le idee chiare su cosa fare dopo, se il volo ti affascina?

Per esperienza personale, e ritengo che valga per molti, se una cosa piace, la si fa volentieri.

Vedrai, nel corso degli anni scolastici, che ti troverai davanti a sfide e problemi (possiamo in questa fase considerare sfide, seppur minime, anche le comuni verifiche) e capiterà che ti manchi la voglia di dare il massimo. C’è una cosa che ti permette di trovare questa voglia, di trovare la forza di andare avanti anche quando vedi l’obbiettivo (nella scuola è il diploma, nella vita potrebbe essere qualsiasi cosa) sempre più lontano: la passione per quello che stai facendo.

Sei sempre più convinto che un Istituto Aeronautico faccia al caso tuo?

Nell’articolo pubblicato qui su Aviohub “Istituti aeronautici – tipi, caratteristiche e sedi principali”, potrai trovare risposta a molte delle domande che passano nella testa degli studenti prima dell’iscrizione.

Quali sono in Italia le scelte possibili? In cosa si differenziano i vari istituti e i vari indirizzi? Quali sono gli sbocchi professionali e i possibili percorsi di studi ulteriori, al termine? Clicca sul pulsante qui sotto per leggere l’articolo completo

i

Licenze e attestati di volo

PAGINA IN COSTRUZIONE, torna a trovarci

Per potersi sedere ai comandi di un velivolo come pilota responsabile bisogna ottenere un brevetto, un attestato o una licenza di volo.

Iniziamo distinguendo questi tre principali percorsi:

Il brevetto di volo è una certificazione di tipo militare

L’attestato di volo è la certificazione necessaria al pilotaggio dei velivoli ultraleggeri

La licenza di volo è la certificazione necessaria al pilotaggio dei velivoli di aviazione generale.

Fatta chiarezza su questo elemento, dove spesso, sbagliando, con “brevetto di volo” vengono riassunte tutte le certificazioni, inizio a spiegarti quali sono i tipi, le caratteristiche, i costi e come vengono svolti i corsi per ottenere le licenze di volo.

La licenza è un documento che attesta la capacità del suo titolare di esercitare attività di volo, secondo le modalità e i limiti delle abilitazioni e certificazioni contenuti nella licenza stessa. Nella normativa italiana esistono varie categorie di aeromobili: aerei, elicotteri, alianti, palloni e dirigibili.

Per ciascuna di queste categorie esiste una licenza di pilota e più abilitazioni o certificati.

Inoltre è opportuno operare una distinzione tra il volo turistico e ricreativo e il volo professionale. Le licenze che consentono di esercitare solo il volo solo a livello turistico e ricreativo non permettono al pilota di ricevere compensi. Il pilota titolare di licenza professionale, invece, può volare dietro compenso

o

Licenza di manutentore aeronautico LMA

Tra le numerose vie da percorrere per lavorare nel settore aeronautico una delle più frequentate, ad esclusione di quella del pilotaggio, è quella per diventare manutentore.

Il manutentore è quella figura, provvista di certificazione da parte di un ente statale, nel nostro caso ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), autorizzata a mantenere in condizioni di volo ed effettuare le dovute manutenzioni ordinarie e straordinarie ad aeromobili di tipi e categorie diverse.

Ma come si diventa manutentori aeronautici? quali sono i diversi tipi di licenze? dove si ottengono? Clicca sul pulsante qui sotto per leggere l’articolo completo

i

Eventi aeronautici e associazioni

PAGINA IN COSTRUZIONE

Si sa, l’aviazione in Italia non è come quella di altri paesi, dove è vista come una vera e propria cultura. Nonostante ciò, in Italia le occasioni di vedere aerei di qualsiasi tipo in volo non è impossibile. Da eventi con aerei storici, a “plane spotting” in aeroporti civili e militari, ad Airshow, fino ad arrivare ad eventi di genere diverso, le occasioni non mancano. (Covid a parte si intende)

Una buona parte di questi eventi pubblici sono legati agli aerei storici. Il patrimonio volante storico in Italia, fatto di aerei d’epoca ancora in condizioni di volo, che riescono sempre a stupirci per design e tecnica costruttiva, è salvaguardato da associazioni del settore come CAP, HAG e GAVS

CAP – Club Aviazione Popolare

PARAGRAFO IN COSTRUZIONE, torna a trovarci

La costruzione amatoriale delle macchine volanti ha radici antiche. In pratica, tutti gli aerei dell’epoca pionieristica furono realizzati in tal modo. Verso la fine degli anni cinquanta in tutto il mondo ma specificatamente negli Stati Uniti d’America si sviluppò un’attività di costruzione, su base individuale, di aeromobili destinati ad essere impiegati soltanto dallo stesso costruttore, non soggetti al processo di omologazione richiesto invece dalle normative di legge per quelli in vendita al pubblico. Soltanto in seguito le costruzioni aeronautiche ebbero lo sviluppo a carattere industriale che tutti conosciamo, anche se quelle amatoriali non vennero mai meno.

Il fenomeno dell’aviazione d’amatore ebbe infatti un notevole impulso nel secondo dopoguerra: gente contagiata dalla passione del volo trovò in essa la soluzione per continuare o iniziare a volare in modo economicamente accettabile.

Questo fenomeno fu più evidente all’estero e, per esempio in Francia, contribuì in maniera importante all’espandersi dell’aviazione in generale: basti ricordare che velivoli nati per la costruzione d’amatore vennero in seguito riprodotti industrialmente in migliaia di esemplari, come il Bèbè Jodel. Quindi, intorno ai primi anni settanta, anche in Italia questo fermento prese piede proprio in analogia a quanto già avveniva in campo navale, dove era già possibile costruirsi una barca a titolo privato senza dover acquisire il titolo di cantiere.

A quel punto fu necessario per i costruttori amatori costituirsi in associazioni nazionali allo scopo di riunire gli sforzi per progredire in modo organico, sia dal punto di vista tecnico sia in quanto a regolamentazione.

In Italia, dopo anni di attività su base individuale, la costruzione amatoriale trovò il proprio punto di partenza nel 1970, quando quattro amici fondarono il Club Aviazione Popolare. Portabandiera di questa iniziativa fu il prof. Gianfranco Rotondi, docente del Politecnico di Milano il quale si trovò avvantaggiato dalla presenza nello stesso istituto del prof. Giorgio Aldinio al tempo, oltre che insegnante, Direttore Generale del Registro Aeronautico Italiano, Ente di diritto pubblico preposto alla emanazione della normativa nel settore delle costruzioni aeronautiche nonché alla sorveglianza sulle costruzioni.

Fin da subito il CAP raccolse l’adesione di appassionati di tutta Italia e il professor Gianfranco Rotondi ne fu Presidente fino alla sua scomparsa.

Più di un quarto di secolo ci separa da quegli anni e dai primi timidi tentativi di costruzione amatoriale, quali gli autogiro di Vittorio Magni o il VP1 di Tieppo e Blini. Da allora gli autocostruiti Italiani sono andati via via perfezionandosi: Vari Eze, Lancair, Glasair, CP 80, RV4 testimoniano un crescente progresso con l’impiego di tecniche e materiali più sofisticati, progresso che ha avuto un’espressione significativa anche nel campo del restauro, promuovendo, attraverso la costruzione amatoriale, la diffusione di cultura aeronautica.

Lavorando con continua responsabilità ed affidabilità il CAP è cresciuto nella considerazione che di noi hanno gli Enti preposti al controllo delle attività aeronautiche, come l’ENAC, per esempio, che ha guardato a noi con sempre crescente simpatia ed ha dimostrato in tantissime occasioni di apprezzare la serietà e la competenza con cui cerchiamo di caratterizzarci. Tale apprezzamento è stato così tradotto nel 2009 in un Contratto di Servizio, tuttora valido, che permette di espletare per conto di Enac molti di quei compiti di sorveglianza tecnica sui velivoli amatoriali (e quelli Storici Orfani assimilati) prima svolti dagli stessi funzionari dell’Ente.

Il CAP tra i suoi compiti ha la sorveglianza delle costruzioni amatoriali e tutte le cose che le riguardano come prove di volo, attestazioni e altro. (fonte sito CAP)

Visita il sito del CAP per maggiori informazioni e dettagli cliccando qui


Raduno CAP 2020

Annualmente il CAP organizza un raduno dove i costruttori partecipano con i loro velivoli. Per scoprire chi ha partecipato al raduno 2020, svoltosi presso l’aviosuperficie di Ozzano, leggi il nostro articolo cliccando qui


HAG – Historical Aircraft Group Italy

PARAGRAFO IN COSTRUZIONE, torna a trovarci

L’ Historical Aircraft Group è un’ associazione che si prefigge lo scopo di valorizzare, ricercare e mantenere in condizioni di volo aeroplani di valore storico.
Per essere storico e far parte della flotta del gruppo un velivolo deve avere almeno 40 anni, oppure deve essere caratterizzato da una tecnica costruttiva particolare o da altre condizioni che lo rendono raro.
Il numero dei soci HAG è di oltre 230, in continua crescita, con oltre 180 aerei in flotta.
Stearman, T6, Saab Safir, Falco F8l, Yak52, Cap10 e molti altri…. aerei tra loro diversi caratterizzati da un fascino unico.

Il raduno annuale di HAG, il FLYPARTY, è ormai diventato l’evento clou per gli appassionati di questi velivoli. Nel corso delle varie edizioni il FlyParty ha sempre avuto medie altissime di partecipazione, contando addirittura circa 300 velivoli che, giunti da tutta Europa, rendono la festa assolutamente particolare e incredibile, oltre alla costante partecipazione dell’Aeronautica Militare e di altre associazioni o musei con i quali HAG collabora. 

GAVS – Gruppo Amici Velivoli Storici

PARAGRAFO IN COSTRUZIONE, torna a trovarci

Dei 30.000 aerei costruiti in Italia in cento anni, quelli di valore storico giunti sino a noi sono poco più di 100. Della maggior parte dei protagonisti delle grandi imprese, restano solo immagini.

Per contribuire a conservare le testimonianze di una tradizione di imprese, progresso e sacrificio, nel 1983 otto appassionati fondarono il Gruppo Amici Velivoli Storici.
Oggi il GAVS continua quell’attività con centinaia di soci e diverse sezioni locali: Roma, Torino, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Genova, Vicenza, Trento, Reggio Emilia e Toscana.

Il GAVS ollabora con l’Aeronautica Militare, musei italiani, realtà internazionali e industrie.
In questi anni, il GAVS ha propiziato recuperi incredibili (come quello dei due S.79 in Libano) e contribuito a salvare aerei rarissimi (come l’ultimo Nardi FN.305).
Attraverso la rivista Ali Antiche e il sito www.gavs.it svolge un’azione culturale mirata a far crescere la consapevolezza dell’importanza degli aerei storici. (fonte sito GAVS)

Oltre agli eventi nominati sopra, perfetti per gli amanti degli aerei storici o quelli autocostruiti ed amatoriali, occasioni fantastiche per ammirare aerei civili e militari sono gli Airshow pubblici, solitamente svolti in periodo estivo in località turistiche/balneari, dove a prendere parte all’esibizione ci sono aerei civili e aerei militari, oltre alle sempre apprezzate Frecce Tricolori, che solitamente chiudono la manifestazione con il loro programma di volo.

Le date e le località di questi airshow pubblici vengono normalmente rese note all’inizio dell’anno dagli organi di stampa specializzati e dall’ Aeronautica Militare. Quando disponibili saranno pubblicati anche qui.

ai

Interviste e curiosità

PAGINA IN COSTRUZIONE, torna a trovarci


Intervista ad Elia Fantin, giovane campione di aeromodellismo

Il 26 luglio il giovanissimo campione di acrobazia con aeromodelli radiocomandati Elia Fantin, ci ha accolto presso il campo dove si allena a Pasiano di Pordenone.Classe 2004, a soli 15 anni Elia detiene diversi titoli per questo sport fatto di passione, abilità e tanto allenamento [continua…]


Dall’hangar del Malignani alla Florida, la storia di due giovani manutentori aeronautici

Un’esperienza formativa diventata futuro, uno stage trasformato in lavoro. Questa la storia di due giovani ragazzi friulani che terminati gli studi presso il “Malignani” di Udine, hanno deciso di mettersi in gioco e iniziare un’esperienza di stage presso una ditta aeronautica in Florida. [continua…]


Costruire un ultraleggero a scuola: decolla il Savannah del Martino Martini

Passare dalla teoria alla pratica non è stato solo un modo di dire, ma realtà, almeno per gli studenti dell’Istituto Tecnico “Martino Martini” di Mezzolombardo (Trento), che dopo anni di lavoro hanno visto il loro progetto prendere vita e spiccare letteralmente il volo.

Qual è stato il progetto? Semplice, costruire un aereo! [continua…]


Aviator Channel, il salotto di cultura aeronautica atterra su Twitch

Il punto di vista sull’aviazione e la sicurezza volo da parte dell’ex solista delle Frecce Tricolori FILIPPO BARBERO e del pilota S.A.R. FILIPPO FONTEMAGGI. Aviator channel nasce come canale d’intrattenimento interattivo a carattere aeronautico, gestito [continua…]


i

Approfondimenti

PAGINA IN COSTRUZIONE, torna a trovarci

Stai cercando approfondimenti tecnici su argomenti collegati all’aviazione? Sei nel posto giusto!

Dalla scoperta del volo la sua evoluzione è stata continua, con la volontà di spingersi sempre più in alto, più veloci, con più carico, in maniera meno visibile, in maniera meno inquinante ecc.

L’evoluzione è frutto di studio ed esperimenti, di voli e di esperienza, tutti elementi che risultano essere interessanti spunti per approfondimenti tecnici.

Nella sezione “approfondimenti” del portale giovani e formazione di Aviohub, troverai articoli frutto dell’impegno di ex studenti di aeronautica, piloti o appassionati, che danno il loro contributo per rendere più materiale possibile fruibile a tutti, dalle teorie alla base del volo a materie più specifiche.

Come puoi però ben immaginare, gli argomenti possibili sono moltissimi, quindi ogni approfondimento aggiuntivo è ben accetto. Contattami a luca@aviohub.it se vuoi scrivere anche tu qualcosa per questo portale!


Ghiaccio e aerei, impianto antighiaccio

Impianto antighiaccio – caratteristiche, utilizzo e funzionamento

Durante il volo una serie di rischi spesso nascosti, che possono però portare a gravi inconvenienti ed incidenti, sono quelli dovuti alla formazione di ghiaccio. [continua…]