Le licenze di volo – come si diventa piloti

Per potersi sedere ai comandi di un velivolo come pilota responsabile bisogna ottenere un brevetto, un attestato o una licenza di volo.

Iniziamo distinguendo questi tre principali percorsi:

  • Il brevetto di volo è una certificazione di tipo militare
  • L’attestato di volo è la certificazione necessaria al pilotaggio dei velivoli ultraleggeri
  • La licenza di volo è la certificazione necessaria al pilotaggio dei velivoli di aviazione generale.

Fatta chiarezza su questo elemento, dove spesso, sbagliando, con “brevetto di volo” vengono riassunte tutte le certificazioni, continua la lettura per scoprire quali sono i tipi, le caratteristiche, i costi e come vengono svolti i corsi per ottenere le licenze di volo.

La licenza è un documento che attesta la capacità del suo titolare di esercitare attività di volo, secondo le modalità e i limiti delle abilitazioni e certificazioni contenuti nella licenza stessa. Nella normativa italiana esistono varie categorie di aeromobili: aerei, elicotteri, alianti, palloni e dirigibili.

Per ciascuna di queste categorie esiste una licenza di pilota e più abilitazioni o certificati.

Inoltre è opportuno operare una distinzione tra il volo turistico e il volo professionale. Le licenze che consentono di esercitare solo il volo solo a livello turistico e ricreativo non permettono al pilota di ricevere compensi. Il pilota titolare di licenza professionale, invece, può volare dietro compenso. 

Utilizza la ricerca rapida qui sotto se hai già idea del percorso che vuoi svolgere, altrimenti continua la lettura


RICERCA RAPIDA

Per informazioni sulla licenza di volo PPL – Private Pilot Licence, clicca sul pulsante qui sotto

Per informazioni sulla licenza di volo CPL – Commercial Pilot Licence, clicca sul pulsante qui sotto

Per informazioni sulla licenza di volo ATPL – Airline Transport Pilot Licence, clicca sul pulsante qui sotto

Per informazioni sulla licenza di volo SPL – Sailplane pilot licence, clicca sul pulsante qui sotto

Per informazioni sull’attestato di volo da diporto sportivo VDS clicca sul pulsante qui sotto

p

Private Pilot Licence – PPL

Cockpit aereo general aviation licenza PPL

La licenza di pilota privato è la certificazione necessaria a pilotare aeromobili (PPL-A) o elicotteri (PPL-H) senza scopo di lucro. Il corso per l’ottenimento di questa licenza è composto da una parte teorica e una pratica con relativi esami e la durata indicativa per il completamento può andare da 4 a 12 mesi.

Il costo di una licenza PPL (A) svolta sul territorio Italiano può variare tra 8000 e 14000 euro , a seconda della scuola di volo e del velivolo che viene utilizzato per l’addestramento. Se si intende invece svolgere il corso per l’ottenimento del PPL-H (elicotteri) i costi diventano circa il doppio, con una media indicativa attorno ai 20 000 euro, a seconda del velivolo che viene utilizzato per l’addestramento

Requisiti di iscrizione al corso per l’ottenimento della licenza PPL

I requisiti di iscrizione al corso per l’ottenimento della licenza di volo PPL sono i seguenti:

  • aver compiuto 17 anni (l’iscrizione al corso può essere effettuata però a 16 anni)
  • essere in possesso della idoneità medica di prima o seconda classe (non inferiore) secondo quando indicato nell’ EASA PART MED
  • avere frequentato la scuola dell’obbligo

A seguito del corso teorico e pratico i requisiti per l’iscrizione all’esame pratico sono:

  • aver superato l’esame teorico.
  • aver concluso l’addestramento pratico entro 24 mesi dalla data di superamento dell’esame teorico.

Il corso teorico per l’ottenimento della licenza PPL

Il corso teorico prevede lo svolgimenti di almeno 100 ore di lezione teorica in aula, dove vengono trattate le materie specifiche come da EASA-FCL-1 SEP , ovvero:

  • Regolamentazione aeronautica
  • Nozioni generali sugli aeromobili
  • Prestazioni e pianificazioni
  • Prestazioni umane (Human Factor) e limitazioni
  • Meteorologia
  • Procedure operative
  • Navigazione
  • Principi del volo
  • Comunicazioni

Il corso pratico per l’ottenimento della licenza PPL

Il corso pratico prevede un’ attività di volo minima di 45 ore cosi suddivise:

  • Almeno 25 ore di volo con l’istruttore (DUAL);
  • Almeno 10 ore di volo da solista (SPIC), di cui: almeno 5 ore di navigazione su altri aeroporti, almeno un volo di 150 miglia nautiche con scalo su due aeroporti differenti dall’aeroporto di partenza.

c

Commercial Pilot Licence – CPL

La licenza di pilota commerciale CPL è la certificazione necessaria ad esercitare l’attività di pilotaggio in modo professionale, ovvero fornendo servizi a terzi a titolo oneroso (Trasporto Aereo Commerciale).


Essa costituisce il nucleo base della certificazione indispensabile per chiunque intenda pilotare aeroplani per professione, ma di fatto necessita di un set minimo di rating accessori, grazie ai quali il pilota professionista potrà svolgere le attività normalmente richieste dal mercato e, quindi, essere appetibile per le compagnie aeree.
Questi rating sono, in particolare, l’abilitazione al volo strumentale IR (Intrument Rating), comprensiva di modulo di abilitazione notturna NQ (Night Qualification), l’abilitazione al pilotaggio di aerei multimotori a pistoni MEP (Multi Engine Piston), l’addestramento al volo in equipaggio multiplo MCC (Multi Crew Coordination), il superamento dei soli esami teorici della licenza superiore ATPL, di cui parleremo a breve, il corso di recupero da assetti inusuali UPRT (Upset Recovery Training), l’ottenimento della certificazione TEA di inglese aeronautico (almeno col livello 4/6) e l’accumulo di almeno 100 ore da Pilota In Comando (Hour Building).


Questo percorso può essere svolto “per moduli”, nella modalità che, quindi, prende il nome di “percorso modulare”, oppure in un’unica soluzione, svolgendo il “percorso integrato”.
Il costo di questo percorso di addestramento, che prende il nome di “CPL/IR/MEP + MCC” o “Frozen ATPL”, svolto sul territorio Italiano parte da circa 60 mila euro , a seconda della scuola di volo e dei velivoli che vengono utilizzati per l’addestramento e richiede, nel migliore dei casi, almeno 2 anni per il suo completamento.

Requisiti di iscrizione al corso e all’esame per l’ottenimento della licenza CPL

I requisiti di iscrizione al corso per l’ottenimento della licenza di volo CPL sono i seguenti:

  • essere in possesso della licenza di volo PPL (escluso percorso “integrato”)
  • aver compiuto 18 anni
  • essere in possesso della idoneità medica di prima classe secondo quando indicato nell’ EASA PART MED
  • avere almeno 150 ore di volo totali come pilota ai comandi (escluso percorso “integrato”)

I requisiti per l’iscrizione all’esame per l’ottenimento della CPL sono:

  • aver completato, come pilota, almeno 200 ore di volo totali

Nelle 200 ore totali devono essere incluse almeno:

  • 100 ore come PIC
  • 20 ore di navigazione VFR come PIC compreso un volo di 300 NM con due atterraggi completi in due differenti aeroporti;
  • 10 ore di volo strumentale
  • 5 ore di volo notturno

c

Airline Transport Pilot Licence – ATPL

I piloti in possesso della licenza ATPL possono operare su aeromobili monomotore e plurimotore con equipaggio di condotta singolo o plurimo, impiegati in operazioni di trasporto aereo commerciale.

I piloti in possesso della licenza ATPL possono esercitare tutti I privilegi della licenza CPL, con l’ulteriore possibilità di agire come Piloti in Comando dei voli di trasporto aereo di linea.

Il corso teorico per l’ottenimento della licenza ATPL

Il corso teorico per l’ottenimento della licenza ATPL , strutturato secondo EASA FCL. 515 APPENDICE 3, prevede 650 ore di lezioni in aula. Le 15 materie trattate sono:

  • Air Law
  • Aircraft General Knowledge – Airframe, Systems, Powerplant
  • Aircraft General Knowledge – Instrumentation
  • Mass and Balance
  • Performance
  • Flight Planning and Monitoring
  • Human Performance and Limitations
  • Meteorology
  • General Navigation
  • Radio Navigation
  • Operational Procedures
  • Principles of Flight
  • VFR Communications
  • IFR Communications
  • ksa (Knowledge, Skills and Attitudes)

Gli esami sono test a risposta multipla, tutti in inglese, dove è richiesto il 75% dei punti delle domande presenti (alcune domande varranno 2 o 3 punti) per il superamento.

È possibile sostenere gli esami anche con la sola licenza di pilota privato (quindi studiare in parallelo sia per l’ATPL teorico, sia per la licenza commerciale pratica con le relative abilitazioni).

Lo studio necessario agli esami teorici è impegnativo, ma non impossibile. Parlando invece di competenze pregresse, il livello di matematica richiesto dal percorso ATPL è pari a quello del biennio di un liceo scientifico, quindi essere capaci di svolgere equazioni di 1 grado e semplici problemi di trigonometria, oltre alla capacità di affrontare semplici concetti di fisica.

L’ottenimento della licenza ATPL

Per ottenere la licenza ATPL è necessario aver svolto tutto il percorso sopra indicato come “Frozen ATPL”, ed averlo corredato di 1500 ore PIC di cui almeno 500 su aeroplani “Multi Crew”, ovvero aeroplani che per loro natura devono essere pilotati da un equipaggio di almeno 2 membri (qualsiasi aereo di linea). Una volta accumulato tutto questo, si può finalmente accedere all’esame finale per ottenere la piena licenza ATPL.


c

SPL – Licenza di pilota di aliante

Il titolare della licenza di pilota di aliante SPL (Sailplane pilot licence) potrà effettuare attività di volo con alianti (quindi velivoli senza un motore, portati in quota da un velivolo trainatore o da appositi verricelli) sia entro i confini nazionali sia, previo conseguimento dell’abilitazione alla fonia inglese e il superamento dell’esame TEA (Test of English for Aviation), all’estero.

Al rilascio della Licenza il Pilota potrà utilizzare alianti monoposto o biposto e condurre il volo di giorno secondo le regole VFR (Visual Flight Rules). Raggiunte le 10 ore di volo dopo l’ottenimento, o i 30 decolli, il pilota potrà essere autorizzato a volare con passeggeri.

La durata del corso può variare tra 6 mesi e un anno e il costo del corso si aggira intorno a 4000 euro

Requisiti di iscrizione al corso per l’ottenimento della licenza di pilota di aliante SPL

I requisiti di iscrizione al corso per l’ottenimento della licenza di pilota di aliante sono:

  • Aver superato la visita medica di seconda classe presso presso un Aero-medico certificato ENAC, oppure presso un IML dell’Aeronautica Militare;
  • Avere almeno 16 anni di età (17 anni al conseguimento)

Il corso teorico per l’ottenimento della licenza di pilota di aliante

Il corso teorico per ottenere la licenza di pilota di aliante prevede un totale complessivo di almeno 52 ore riguardanti i seguenti argomenti, oggetto di esame in fase di accertamento ministeriale con gli Ispettori ENAC:

  • Regolamentazione aeronautica
  • Nozioni generali sugli aeromobili
  • Medicina aeronautica e psicologia aeronautica
  • Meteorologia
  • Navigazione aerea
  • Procedure operative
  • Comunicazioni
  • Principi di volo

Il corso pratico per l’ottenimento della licenza di pilota di aliante

Il corso pratico per l’ottenimento della licenza SPL, in accordo con FCL.210.S SPL, si articola in complessive 15 ore di volo istruzionale di cui almeno 10 ore doppio comando e almeno 2 ore di volo solo pilota, per un totale di 45 missioni comprensive di un volo cross Country di 50 Km, se effettuato solo pilota, o di uno di 100 Km se effettuato in doppio comando con istruttore.

Ora hai tutte le informazioni che ti possono servire per poter seguire il tuo sogno di diventare pilota !

Continua a seguirci per ulteriori approfondimenti, come quello sulla licenza LAPL – Light Aircraft Pilot Licence che a breve pubblicheremo.

Fonte immagini: Pixabay e Pexels

Author: Luca Ocretti

Fondatore e amministratore di AvioHub.it. Visita la sezione "Chi Siamo" per saperne di più

Rispondi