AW139 POLI-119, esercitazione presso la caserma dei Vigili del Fuoco volontari di Mori (TN)

POLI-119 soccorso Trento cover

Domenica 12 dicembre, presso la caserma dei Vigili del Fuoco volontari di Mori (TN), si è svolta un’esercitazione che ha coinvolto l’AW139 del 10 reparto volo Polizia di Stato di Venezia e diverse unità di soccorso. Nello specifico l’Unità soccorso tecnico-sanitario Trentino odv, l’Unità cinofila da soccorso I Sestieri di Venezia e la croce bianca di Bergamo.

Dopo un primo briefing mattutino e delle prove di imbarco e sbarco dal POLI-119, si sono formate tre squadre che a rotazione hanno eseguito le operazioni sull’aeromobile. Una volta decollati dalla piazzola della caserma sono stati effettuati 6 voli sopra Rovereto e Mori, per un totale di circa 45 minuti di volo.

L’elicottero impiegato, “POLI-119”, è l’ultimo arrivato presso il 10° Gruppo volo della Polizia di Stato di Venezia.

L’AW139 (di cui abbiamo parlato dettagliatamente nell’articolo riguardante la nostra visita presso il Reparto volo dei Vigili del Fuoco di Venezia) è un elicottero di ultima generazione, dalle innovative peculiarità e con caratteristiche tecnico-operative particolarmente performanti.

Designata come UH-139C, la configurazione dell’AW139 della Polizia di Stato comprende un sistema di visione a infrarossi FLIR ad alta definizione di ultima generazione, un sistema di comunicazione satellitare, luce di ricerca, verricello, suite di missione e telecamere ad alta definizione. L’elevato potenziale di questo mezzo moderno e tecnologicamente avanzato, consente alla Polizia di Stato di operare in molteplici e complesse attività.


CARATTERISTICHE TECNICHE DELL’AW139 della POLIZIA DI STATO

Peso massimo al decollo (MTOW)Fino a 7000 Kg
Capacità di caricoEquipaggio di bordo 1-2
Passeggeri fino a 15
Velocità di crociera306 km/h (165 kts)
Autonomiacirca 4 ore
Motorizzazione 2x Pratt & Whitney PT6C-67C
Data primo volo2001
Esemplari prodottiOltre 1200

Il Servizio aereo della Polizia di Stato, fondato nel 1971, dispone attualmente di undici Reparti volo, opportunamente distribuiti per consentire un rapido intervento sull’intero territorio nazionale. I vantaggi derivanti da una posizione di osservazione privilegiata, la rapidità di intervento e la possibilità di operare in zone impervie, hanno determinato un notevole incremento delle attività assegnate al settore aereo che spaziano dalle operazioni speciali di Polizia ai servizi di controllo del territorio, dall’ordine pubblico alla vigilanza stradale, dalla ricerca e soccorso al trasporto sanitario, dalle scorte di sicurezza alle videoriprese aeree.

Si ringrazia Leonardo Largher per le foto e le informazioni

Autori dell’articolo Luca Ocretti e Leonardo Largher

Author: Luca Ocretti

Fondatore e amministratore di AvioHub.it. Visita la sezione "Chi Siamo" per saperne di più

Rispondi