Airshow per i 60 anni delle Frecce Tricolori, EVENTO CONFERMATO!

airshow Rivolto Frecce Tricolori

La notizia che tutti gli appassionati della Pattuglia Acrobatica Nazionale aspettavano è finalmente arrivata, l’Airshow per i 60 anni delle Frecce Tricolori si svolgerà a Rivolto il 18 e 19 settembre 2021!

Lo ha reso pubblico l’Aeronautica Militare attraverso i suoi profili Social, l’Airshow che si doveva svolgere a settembre scorso, posticipato a causa dei problemi che ben conosciamo, si svolgerà nel weekend del 18-19 Settembre 2021 presso l’Aeroporto di Rivolto, sede del 2° Stormo e del 313° Gruppo addestramento Acrobatico.

La data dell’evento era già stata pianificata in passato, ma il progressivo annullamento di tutti gli airshow previsti sul territorio Nazionale e l’incertezza sulla situazione pandemica, portava a pensieri contrastanti sul suo svolgimento. Finalmente il 25 Agosto l’Aeronautica Militare ha reso pubblico il sito FrecceTricolori60, spiegando che sono in via di definizione i dettagli per l’organizzazione della manifestazione aerea in programma a Rivolto il 18 e 19 settembre.

Tutte le informazioni sono presenti sul sito dedicato all’evento, dove si può leggere che rispetto ad eventi simili svolti in passato, in questa occasione la partecipazione del pubblico sarà considerevolmente limitata e garantita unicamente dopo aver completato la procedura online di registrazione (possibile dal 2 settembre alle ore 10.00) necessaria per il rilascio del QR code di ingresso. Oltre al QR code ottenuto con la registrazione sarà necessario esibire il Green Pass.

La manifestazione aerea sarà trasmessa in diretta TV su RAI 1 il 18 settembre. Inoltre, sarà trasmessa in streaming sui canali social ufficiali dell’Aeronautica Militare per entrambe le giornate.

Per tutte le informazioni visita il sito ufficiale dell’evento cliccando qui (www.freccetricolori60.it)


1° marzo 1961: da sessant’anni simbolo del “made in Italy” nel mondo

Era il 1° marzo 1961 quando giunsero sulla base aerea di Rivolto (Udine) i primi sei velivoli F-86E “Sabre” con la livrea della pattuglia del  “Cavallino Rampante”. I sei “Sabre” provenivano da Grosseto, oggi una delle basi deputate alla difesa dei cieli italiani e sede dell’allora 4ª Aerobrigata, oggi  4° Stormo. Ad attenderli al suolo, il loro primo Comandante: il maggiore Mario Squarcina. Si insediava così la prima di cellula dell’“Unità Speciale Acrobatica”, nucleo originario delle nascenti Frecce Tricolori.

Sono trascorsi 60 anni da quel giorno ed oggi come allora le Frecce Tricolori hanno l’orgoglio di rappresentare i valori, la tecnologia, la competenze e la capacità di fare squadra dell’intera Aeronautica Militare. 60 anni in cui la Pattuglia Acrobatica Nazionale ha portato le sue esibizioni in 48 paesi del mondo – dall’America alla Russia, dal Nord Europa al Medio Oriente e al Nord Africa – stendendo il Tricolore sui luoghi più belli ed in occasione degli eventi più significativi della storia del nostro Paese. Un simbolo di italianità e senso di appartenenza, ma anche dei valori e della professionalità di tutte le Forze Armate, nonché l’espressione delle capacità dell’industria nazionale e di tutto il Sistema Paese.

Per maggiori informazioni sulla storia delle Frecce Tricolori leggi il nostro articolo pubblicato in occasione dell’anniversario cliccando qui 1° marzo 2021: le Frecce Tricolori compiono 60 anni | AvioHub

Author: Luca Ocretti

Fondatore e amministratore di AvioHub.it. Visita la sezione "Chi Siamo" per saperne di più

Rispondi